COMUNICAZIONE AI CITTADINI PER IL RITIRO DEI RIFIUTI

Pubblicato il 10 aprile 2020 • Emergenza

A CAUSA DELL’EMERGENZA EDIDEMIOLOGICA COVID-19, SI COMUNICANO AI CITTADINI LE NUOVE MODALITA’ DI RACCOLTA RIFIUTI CHE DISTINGUONO TRE TIPOLOGIE DI UTENZE:

 

UTENZE TIPO A

(soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria e coabitanti)

IL SERVIZIO VERRÀ EFFETTUATO DA DITTA INCARICATA DALL’ASP.

 

Si ricorda che ai sensi dell’ordinanza n.7/2020 del Presidente della Regione Siciliana:

1-I soggetti dei quali sia stata accertata la positività al contagio da Covid-19 da parte dei laboratori di riferimento del S.S.R. hanno l’obbligo di:

a) comunicare le proprie condizioni di salute al Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta e al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale territorialmente competente, secondo le cadenze temporali fissate dai vigenti protocolli di sorveglianza sanitaria;

b) permanere in isolamento rispetto agli altri componenti del proprio nucleo familiare, con l’adozione delle medesime cautele indicate all’art. 1, co. 1, lett. b) della presente ordinanza;

c) comunicare i nominativi dei propri conviventi, che le Aziende Sanitarie Provinciali provvedono a trasmettere in un apposito “elenco unico giornaliero” alle Prefetture competenti per territorio.

2-Alle disposizioni di cui alle lettere a) e b) del comma 1 sono tenuti i soggetti coabitanti per la durata di giorni quattordici, decorrenti dalla data di accertamento di positività del contagio. Essi saranno sottoposti al tampone rinofaringeo nel medesimo termine.

3-Sono esclusi dagli obblighi di cui al precedente comma 2 i soli soggetti conviventi appartenenti alle Forze dell’ordine, alle Forze armate, al servizio sanitario (ivi compreso il personale amministrativo) per i quali non sia stato concesso il lavoro agile (c.d. smart working).

 

UTENZE TIPO A1

(soggetti entrati nel territorio siciliano dal 14/03/2020 in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva)

Il Servizio verrà effettuato dalla Dusty

Si ricorda che ai sensi dell’ordinanza n.7/2020 del Presidente della Regione Siciliana:

 

Art. 1 Disposizioni per i soggetti entrati nel territorio della Regione Siciliana

1-Chiunque sia entrato in Sicilia dalla data del 14 marzo 2020 ha l’obbligo di:

  1. -registrarsi sul sito internet www.siciliacoronavirus.it, compilando integralmente il modulo informatico previsto-rendere immediata dichiarazione attestante la presenza nell’Isola (comunicandone compiutamente l’indirizzo) al proprio Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta, al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio nonché al proprio Comune di residenza o domicilio;

b) permanere in isolamento obbligatorio presso la propria residenza o domicilio, adottando una condotta improntata al distanziamento dai propri congiunti e/o coabitanti, curando di areare più volte al giorno i locali dell’abitazione

TUTTE LE ALTRE UTENZE DOMESTICHE

(UTENZA DI TIPO B)

Il Servizio verrà effettuato dalla Dusty

 

 

 

UTENZE TIPO A

(soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria e coabitanti)

 

E’ SOSPESA PER TUTTO IL PERIODO DI QUARANTENA OBBLIGATORIA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

 

  1. Tutti i rifiuti domestici di questa utenza, indipendentemente dalla loro natura e compresi fazzoletti, rotoli di carta, teli monouso, mascherine e guanti, sono considerati rifiuti indifferenziati quindi raccolti e conferiti insieme;
  2. Tali rifiuti dovranno essere richiusi con almeno due sacchetti uno dentro l’altro (o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica), possibilmente utilizzando un contenitore di questi sacchetti a pedale;
  3. I sacchi devono essere chiusi adeguatamente, utilizzando guanti monouso; devono essere mantenuti integri e non devono essere schiacciati o compressi.

 

PROCEDURA DI SICUREZZA

  1. Utilizzando guanti monouso, i sacchetti contenenti i rifiuti raccolti in modo unico dovranno essere chiusi adeguatamente utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  2. Riporre i rifiuti nel primo sacchetto senza schiacciarli con le mani anche se esse sono protette da guanti.
  3. Una volta che il primo sacchetto è quasi pieno va chiuso utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  4. Indossare i guanti.
  5. Riporre il primo sacchetto sigillato nel secondo.
  6. Chiudere ermeticamente utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  7. Riporre in locali o luoghi della propria abitazione non accessibili a bambini, animali di affezione e a persone non contagiate.
  8. Togliere i guanti e riporli all’interno del nuovo sacchetto dove si raccoglieranno i rifiuti di cui al punto 1;
  9. Lavarsi le mani per almeno 60 secondi ed utilizzare disinfettante a base di alcol al 60% se disponibile.
  10. Asciugarsi le mani con fazzolettini di carta usa e getta.

 

IL RIFIUTO DI TIPO A) È GESTITO SEPARATAMENTE DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

IL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI DI TALE RIFIUTO DI TIPO A) È CURATO DALL’AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE – ASP DI CATANIA, MEDIANTE AZIENDA SPECIALIZZATA CHE PROVVEDERÀ ALLA FORNITURA DEI SACCHETTI A PERDERE E A CONTATTARE GLI INTERESSATI.

 

 

 

 

UTENZE TIPO A1

(soggetti entrati nel territorio siciliano dal 14/03/2020 in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva)

 

 

E’ SOSPESA PER TUTTO IL PERIODO DI PERMANENZA DOMICILIARE FIDUCIARIA CON SORVEGLIANZA ATTIVA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

 

  1. Tutti i rifiuti domestici dell’utenza, indipendentemente dalla loro natura, compresi fazzoletti, rotoli di carta, teli monouso, mascherine e guanti, sono considerati rifiuti indifferenziati e pertanto raccolti e conferiti insieme;
  2. Tali rifiuti dovranno essere richiusi con almeno due sacchetti uno dentro l’altro (o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica) possibilmente utilizzando un contenitore a pedale;
  3. I sacchi devono essere chiusi adeguatamente utilizzando guanti monouso; devono essere mantenuti integri e non devono essere schiacciati o compressi.

 

PROCEDURA DI SICUREZZA

  1. Utilizzando guanti monouso, i sacchetti contenenti i rifiuti di cui al punto 1. dovranno essere chiusi adeguatamente utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  2. Riporre i rifiuti nel primo sacchetto senza schiacciarli con le mani anche se esse sono protette da guanti.
  3. Una volta che il primo sacchetto è quasi pieno va chiuso utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  4. Indossare quindi i guanti.
  5. Riporre il primo sacchetto sigillato nel secondo.
  6. Chiudere ermeticamente utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  7. Riporre in locali o luoghi della propria abitazione non accessibili a bambini e animali di affezione;
  8. Togliere i guanti e riporli all’interno del nuovo sacchetto dove si raccoglieranno i rifiuti di cui al punto 1;
  9. Lavarsi le mani per almeno 60 secondi ed utilizzare disinfettante a base di alcol al 60% se disponibile.
  10. Asciugarsi le mani con fazzolettini di carta usa e getta.

 

IL RIFIUTO DI TIPO A1) È GESTITO SEPARATAMENTE DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA.

 

IL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI DI TALE RIFIUTO DI TIPO A1) È CURATO DALLA DUSTY s.r.l.

LA DUSTY s.r.l. PROVVEDERÀ ALLA FORNITURA DEI SACCHETTI A PERDERE E A CONTATTARE, IN MODO RISERVATO, GLI INTERESSATI RIGUARDO ALLE MODALITA’ DI RACCOLTA

 

 

 

 

 

TUTTE LE ALTRE UTENZE DOMESTICHE

(UTENZA DI TIPO B)

 

SI DOVRA’ OSSERVARE IL CALENDARIO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, CON LA SEGUENTE ECCEZIONE PER I SEGUENTI RIFIUTI INDIFFERENZIATI “SPECIALI” [1]:

 

  1. Fazzoletti (per il naso, per l’asciugatura delle mani, da tavola etc), rotoli di carta e/o suoi fogli distaccabili, mascherine, guanti utilizzati, cotton fioc, siringhe utilizzate, cotone utilizzato per disinfettare etc.

 

PER TALI TIPI DI RIFIUTI INDIFFERENZIATI “SPECIALI”, SEPARATI DAGLI ALTRI RIFIUTI INDIFFERENZIATI, DEVONO ESSERE UTILIZZATI ALMENO DUE SACCHETTI UNO DENTRO L'ALTRO (O IN NUMERO MAGGIORE IN DIPENDENZA DELLA RESISTENZA MECCANICA DEI SACCHETTI), OSSERVANDO LA SEGUENTE:

 

PROCEDURA DI SICUREZZA

 

  1. Riporre rifiuti indifferenziati “speciali” in un sacchetto, distinto da quello della raccolta differenziata ordinaria, senza schiacciarli con le mani anche se esse sono protette da guanti.
  2. Custodire questi rifiuti indifferenziati “speciali” in locali o luoghi della propria abitazione non accessibili a bambini, animali di affezione e a persone non contagiate.
  3. Quando il primo sacchetto di tali rifiuti separati è quasi pieno va chiuso utilizzando legacci o nastro adesivo.
  4. Se necessario lavarsi le mani e quindi indossare guanti monouso.
  5. Chiudere ermeticamente il secondo sacchetto contenente il sacchetto di cui alla lettera “A”  utilizzando legacci o il nastro adesivo.
  6. ESPORRE IL SACCHETTO DELL’INDIFFERENZIATO “SPECIALE” NELLA MEDESIMA GIORNATA DELL’INDIFFERENZIATA
  7. Togliere i guanti monouso utilizzati e riporli all’interno del (nuovo) sacchetto dei rifiuti indifferenziati “speciali” dove si raccoglieranno i rifiuti di cui al punto 1;
  8. Lavarsi le mani per almeno 60 secondi ed utilizzare disinfettante a base di alcol al 60% se disponibile

 

SI AVVERTE

 

L’UTENZA DI TIPO B CHE I SACCHETTI DELL’INDIFFERENZIATA, PER QUANTO SOPRA ESPOSTO, SARANNO QUINDI DUE: UNO PER I RIFIUTI INDIFFERENZIATI ORDINARI E L’ALTRO DEI RIFIUTI “SPECIALI” DI CUI ALLA LETTERA F).

 

CHI NON OSSERVERA’ TALE MODALITA’ DI RACCOLTA SARA’ SOGGETTO ALLA SANZIONE INDICATA NELL’ORDINANZA SINDACALE E QUANTO ESPOSTO NON SARA’ RACCOLTO DAGLI OPERATORI DELLA DUSTY.

 

 

 

[1] N.B. Si usa tale aggettivo per distinguerli da quelli indifferenziati ordinari (giocattoli rotti, CD/DVD, oggetti di gomma, biro e tutto ciò che non è differenziabile).

schede
Allegato formato doc
Scarica